App: VR Vantage il simulatore 3D

La tecnologia e l’ingegneria al servizio dello sport. E l’ultimo ritrovato nato da questo binomio si chiama:VR- Vantage

Utilizzando i più comuni motori di ricerca di Internet e digitando sulla tastiera le seguenti lettere BAE System il risultato della vostra ricerca sarà una delle più importanti società inglesi responsabili dei sistemi di difesa e di sicurezza del paese: dotazioni di velivoli, navi e sistemi di cyber sicurezza.
E quale sarà il collegamento tra questa società e i giochi olimpici di RIO?
8 anni di collaborazione tra la BAE system e la federazione inglese UK Sport per l’applicazione della tecnologia allo sport spaziando dagli sport di contatto fino a competizioni come la vela, la canoa o le discipline paraolimpiche. La tecnologia e l’ingegneria al servizio dello sport. E l’ultimo ritrovato nato da questo binomio si chiama:VR- Vantage
Ovvero un simulatore 3D, disponibile su Smartphone che sarà a disposizione di tutti quelli atleti impegnati in sport come la maratona, il kayak, il triatlon e la vela.
Ovvero in tutti quelli sport in cui sia presente un percorso da concludere.
Il simulatore 3 D infatti realizzato attraverso l’esperienza di preparatori atletici ed ingegneri permettere all’atleta di familiarizzare con il percorso che dovrà affrontare. Permetterà sedute intensive di allenamento in cui ogni singolo atleta, alienato dalla realtà, potrà immergersi e immaginarsi proiettato in quello che sarà durante la gara l’ambiente in cui dovrà esprimere le sue potenzialità ai massimi livelli.
Il tutto si basa sul principio della familiarità: un atleta esprime il massimo delle sue capacità quando si trova a suo agio nell’ambiente in cui dovrà competere.
E cosa può esserci di meglio per un atleta di poter percorrere il percorso di gara che si troverà ad affrontare tante volte quante vorrà prima di affrontarlo realmente. Certo parliamo di una realtà virtuale, ma sicuramente i vantaggi saranno reali.
Simon Timson, direttore delle Performance atletiche della UK Sport afferma: “La familiarità e la pratica nella preparazione di una competizione, sia reale che virtuale, conferiscono sicurezza all’atleta. I vantaggi di un allenamento virtuale non devono essere sottovalutati nella ricerca dell’eccellenza. L’applicazione della tecnologia allo sport ha lo scopo di permettere agli atleti di esprimere le loro potenzialità al massimo livello”.

http://www.baesystems.com/en/article/british-athletes-use-virtual-reality-technology-for-home-field-advantage

 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 2