Tiro con l’arco: novità sensori a Rio 2016

Tiro con l’arco: novità sensori a Rio 2016

Il sistema sarà collocato dietro i tradizionali bersagli cartacei e dopo un solo secondo il punteggio apparirà sui monitor

Il tiro con l’arco, storica disciplina presente alle Olimpiadi dall’edizione del 1900, si appresta a presentare ai Giochi di Rio 2016 una grande innovazione tecnologica. Dietro ai tradizionali bersagli cartacei, infatti, sarà collocato un sistema di sensori, che non avrà effetto sugli atleti, ma che trasformerà l’esperienza dello spettatore.

Il nuovo sistema identificherà il punto esatto colpito dalla freccia con una precisione di 0,2 mm, molto di più di quanto l’occhio umano sia in grado di percepire. Il punteggio realizzato verrà quindi visualizzato sugli schermi presenti nei campi di tiro solamente un secondo dopo che la freccia avrà toccato il bersaglio. E per aggiungere tensione, gli spettatori che assisteranno alle gare di tiro con l’arco a Rio 2016 potranno monitorare le frequenze cardiache degli atleti in tempo reale.

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0