Tennis: Zepp, il sensore per migliorare la tecnica di gioco

Tennis: Zepp, il sensore per migliorare la tecnica di gioco

Si applica alla racchetta e attraverso i dati raccolti dalla app dedicata fornirà all'atleta tutte le indicazioni sui colpi effettuati

Con l’evoluzione tecnologica delle racchette il tennis di oggi è divenuto fondamentalmente un gioco veloce e potente, spesso alla ricerca esasperata di colpi vincenti. Questo  ha portato alla nascita di  diverse modalità di esecuzione dei differenti colpi. Che si tratti di professionisti o di semplici appassionati, tutti quindi potranno comprendere l’utilità di Zepp, un sensore ideato per il mondo del tennisStiamo parlando di un piccolo device, che registra e analizza le performance sportive durante un match o una semplice sessione di allenamento. Il sensore si applica facilmente, attraverso un supporto in gomma, alla base del manico della vostra racchetta ed è pronto per essere sintonizzato con uno smartphone.

 

 

Durante la seduta di allenamento registrerà diversi dati e li trasmetterà ad una app, scaribile gratuitamente sullo smartphone. Zepp è infatti in grado di analizzare i movimenti della racchetta calcolando l’intensità e la velocità dei colpi, determinando le zone di contatto della pallina sul piatto. Si potrà così verificare la percentuali di colpi di dritto e di rovescio, conoscere a che velocità è stata colpita la pallina e quale modalità di sono state portato a segno, se un top-spin o un colpo tagliato a effetto. Molto interessante poi  l’applicazione per il servizio. Zepp infatti, attraverso i dati ottenuti dal device, analizza e ricostruisce in 3D i movimenti della racchetta durante la battuta, indicando con precisione il punto esatto in cui è avvenuto il contatto tra la pallina e la racchetta. Insomma, anche se non si ha un allenatore personale a disposizione, Zepp aiuterà a migliorare e a correggere gli
errori, cercando, come accade sempre nello sport, di far ottenere all’atleta il massimo risultato.

 

 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0