Rio 2016: vela, un software di Sap per la Germania

Rio 2016: vela, un software di Sap per la Germania

Dopo il flop di Londra 2012 la federazione tedesca ha consegnato agli atleti e ai tecnici un'arma in più

Dopo il flop di Londra 2012, quando è tornata a casa senza medaglie, la federazione vela della Germania ha deciso di rivolgersi agli sviluppatori di software di SAP per creare un sistema di supporto per i suoi tecnici e per gli atleti.

Una cooperazione che ha portato alla nascita di SAP Sailing Analytics. L’obiettivo della nuova struttura è quello di rendere il più chiaro possibile il mondo della vela, grazie all’utilizzo di un Gps e di un misuratore delle condizioni del vento, utili sia per i velisti che per gli spettatori. “La nostra azienda si confronta con situazione complesse e ha come missione quella di consegnare nelle mani dei nostri partner soluzioni che permettano di semplificare le cose”, dice Stefan Lacher, il responsabile della SAP per le sponsorizzazioni internazionali. In passato, la maggioranza dei velisti si basava in allenamento e in gara sulle sensazioni personali riguardo vento e acqua per arrivare a delle decisioni. Mancando di prendere in considerazione, secondo Lacher, altri elementi fondamentali per prendere una decisione ancor più efficace. “Tanto per cominciare, abbiamo sistemato dei gps sulle imbarcazioni, iniziando a raccogliere dati su vento, corrente e cose simili”. Il primo risultato è stato quello di eliminare le ambiguità, frutto della discrezionalità delle sensazioni, proponendo l’atleta di fronte a una situazione concreta. E i dati raccolti permettono poi all’atleta di confrontare le proprie sensazioni con la realtà dei fatti.

sap2

Così il team tedesco di vela ha aggiunto alla sua preparazione in vista dei Giochi di Rio questo sistema di controllo. Un sistema che ha permesso ai velisti di allenarsi simulando le condizioni che avrebbero trovato nella Baia di Rio che ospita le gare olimpiche. In realtà, anche nel passato, si potevano prendere le misure del campo di gara e prevedere le condizioni, ma sempre su carta e mai in maniera così veloce come quella che permette il software creato da SAP. E durante le gare anche gli spettatori potranno seguire lo svolgimento delle gare utilizzando il software: in una gara di vela, infatti, l’imbarcazione può essere osservata nei suoi passaggi per una quindicina di secondi, mentre per il resto della competizione è lontana dagli occhi del pubblico.

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0