App Calcio: Pro-Genius allenamento della mente per i campioni del futuro

App Calcio: Pro-Genius allenamento della mente per i campioni del futuro

Disponibile in 20 lingue differenti questa particolare APP rappresenta il primo modello di training mentale applicato allo sport.

Euro 2016 e la Coppa America: due delle più spettacolari competizioni calcistiche che incollano letteralmente milioni di ragazzi di fronte a una TV ammirando e a volte studiando i loro idoli calcistici, ma soprattutto, cercando di carpire quali siano stati i segreti che li hanno resi dei campioni di fama mondiale.
Eh si, perché non basta saper fare 20, 30 40 palleggi consecutivi, saper segnare di rovesciata o saper tirare una punizione alla Del Piero per diventare un campione.
Un campione non è soltanto un mero esecutore di un gesto tecnico, un campione è un professionista che abbina una classe innata per la sua disciplina sportiva a una propensione mentale al successo.
E’ su queste basi che nasce dalla collaborazione tra la NIKE e AKQA Pro- genius.
Disponibile in 20 lingue differenti questa particolare App rappresenta il primo modello di training mentale applicato allo sport, ed in particolare al calcio
Quale organo deve essere allenato al meglio se non quello che ci permette di controllare il movimento di ogni singolo gruppo muscolare?
Allenare la capacità di prendere decisioni, programmare strategie di gioco, riuscire a visualizzare i propri obiettivi; questo consente di trasformarsi da un semplice giocatore a un vero campione.
Partendo da questa concezione la App sviluppa 5 diversi livelli di attività per il cervello: risposta a uno stimolo, preparazione all’azione, visualizzazione, dialogo interiore, capacità di anticipazione.
Testimonial di questa App sono atleti del calibro di Cristiano Ronaldo e Andrea Pirlo, giocatori e uomini abituati a vincere, sfruttando le proprie capacità tecniche e sfruttando anche la propria mentalità vincente.
Riuscirà una semplice APP a creare i campioni del futuro.
Chissà, tra una decina di anni avremo una risposta, sempre che qualcuno si ricordi di domandare al futuro CR7 se ha mai usato Pro- Genius quando sognava di diventare un campione.

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 1